Venerdì 06 Aprile 2018 – ore 20,30 – sala civica di Vago

Stefano Valdegamberi consiglierei_nomi_raccontano_la_storia_300x400.1424855961
regionale e Marco Pasa storiografo
dei nostri territori presentano
“I NOMI RACCONTANO LA STORIA”

Ad accompagnare Stefano Valdegamberi ci sarà lo storico Marco Pasa che l’ha affiancato in tutto il lungo lavoro, che è confluito in un poderoso volume di 380 pagine di grande formato, pubblicato da De Petri Editore (20 euro). “La toponomastica di un luogo – sostiene Pasa – si può spiegare con una metodologia talmente legata alla evoluzione linguistica, ma anche facendola incarnare nel territorio e nella sua economia. Il libro Valdegamberi lo dedica al proprio paese di cui fa la storia partendo della prima comunità cimbra sorta attorno all’abbazia della Calavena dalla seconda metà del ‘200. Poi descrive la sua costituzione in comunità riconosciuta autonoma dal 1333 con statuti che ne riconoscevano diritti e doveri, ma sempre legata da rapporti di vassallaggio con i monaci. Una comunità inserita nell’area dei Cimbri, di questo popolo che ha colonizzato parte della Lessinia, luoghi in cui ha lasciato le proprie tracce di vita, non ultima la lingua, una forma di antico tedesco.

28055769_10215589198231853_5107956524528668950_nSchermata del 2018-03-29 17-39-37video-play-button

Giovedì 05 Aprile 2018 ore 15.00 sala civica di Vago

STORIA E TERRITORIO Schermata del 2018-03-24 16-14-57video-play-button
San Briccio, i 100 anni
dopo il forte .Un paese
costretto ad inventarsi
di nuovo il proprio futuro.
Renzo Zerbato e Giuseppe Corrà

Renzo Zerbato e Giuseppe Corrà illustreranno questo loro nuovo progetto di ricerca che ha il sostegno dell’Università Popolare di Lavagno in quanto va ad aggiungersi al lavoro d’indagine che essi hanno già ben avviato sul territorio di Lavagno e che è confluito nei libri già dedicati alle frazioni di Vago, San Pietro e San Briccio.
Con la realizzazione del forte e l’abbattimento della vecchia prebenda parrocchiale, la comunità di San Briccio rimase senza opere parrocchiali e senza la propria chiesa mentre si poneva la necessità di recuperare tutto ciò che si poteva della chiesetta arrampicata sul colle in quanto avrebbe potuto servire per quella nuova.
In paese cambiava, però, anche l’organizzazione della vita per la presenza di una guarnigione di soldati al forte, per le loro necessità che andavano ad aggiungersi alle servitù che la fortezza imponeva sui terreni attorno. Tutto questo in un periodo di storia che è interessato da due guerre mondiali.
In fine, la progettazione e la realizzazione delle nuove opere, in aggiunta alle esigenze diverse rispetto al passato, portarono talvolta anche a situazioni conflittuali in mezzo alle quali si trovarono pure i parroci di San Briccio chiamati ad occuparsi pure di realtà non strettamente inerenti al loro ufficio, come, ad esempio,dell’asilo infantile.
Tutte queste realtà sommariamente accennate formano il vasto campo di indagine del progetto che va dall’inizio del ‘900 alla sua fine.
700_6803medium_E3Xch01d

 

Giovedì 08 Marzo – ore 15.00 – sala civica di Vago

LINGUAGGIO POETICOSchermata del 2018-03-04 09-43-15
Poesia tra colori ed emozioni
Poesie accompagnate da musiche
ed immagini di foto e quadri
Annamaria Iaci di Feudonovo e Silvana Barbati

La poesia è quell’arte che crea emozioni, che tocca sia l’aspetto visivo che quello razionale; l’accostamento tra fotografia, pittura, musica e linguaggi poetici apre nuovi orizzonti ai nostri sentimenti, in una sinergia che conduce a sensazioni nuove e che crea un forte impatto emotivo. Come disse Voltaire: “La scrittura è la pittura della voce”.

teaserbox_15367555Schermata del 2018-03-04 10-00-11video-play-button

Giovedì 22 Febbraio 2018 – ore 15,00 – sala civica di Vago

TESTIMONIANZE DI200px-Logo_UNITALSIvideo-play-button
VOLONTARIATO
Unitalsi: un lume acceso
Giorgio Girlanda

Verrà presentato al nostro pubblico il ‘gruppo unitalsi’  e verrà illustrato il lavoro svolto dedicato alle persone che hanno bisogno di aiuto… ci verrà spiegato cosa significa ‘candela accesa a fianco dell’ammalato’ e un bellissimo video testimonierà il loro operato.

985-BAMBINIlogo-chernobyl-smile

 

Giovedì 08 Febbraio 2018 – ore 15,00 – sala civica di Vago

IMG_6101VIAGGIvideo-play-button
Dalla Persia all’Iran: alla
scoperta di un paese leggendario
proiettato nel futuro.
Giorgio De Carli

Persia, un nome che evoca il fascino di imperi scomparsi, di una cultura millenaria, di città favoleggiate.
Un Paese dove vecchio e nuovo, passato e presente si mescolano in un modo affascinante.
Oggi la Persia si chiama Iran.

VmhDFtairan-540343.660x368

Giovedì 14 Dicembre 2017 – ore 15.00 – Sala Civica di Vago

SPETTACOLO MUSICALESchermata del 2017-12-09 14-07-48
Auguri di Natale e brindisi finale
prof. Mimma Tomei

Il coro degli ‘Angeli di San Francesco’ della Chiesa parrocchiale d Vago diretto dalla professoressa Mimma Tomei, sarà anche quest’anno gradito ospite, ad allietare con il suo bel canto la festa del Santo Natale 2017. Inoltre sarà presente per tutta la festa, una piccola ma significativa esposizione di tanti bei lavori fatti artigianalmente, dalle mani d’oro delle mamme volonterose della scuola primaria di Vago, ci saranno proprio i bambini a presenziare su quel tavolo. Le eventuali offerte e il ricavato di questi lavoretti proposti, saranno devoluti interamente all’acquisto di materiale didattico per la scuola primaria di Vago che è un po’ carente e come tutte le scuole ha poche risorse. Alla fine ci sarà un aperitivo con stuzzichini e dolcetti natalizi a concludere la bella giornata di festa.

non-profitIMG_2096

Schermata del 2018-01-20 12-15-42

Giovedì 07 Dicembre 2017 – ore 15,00 – Sala Civica di Vago

TERRITORIO E ISTITUZIONI21314798_10212672629318150_638456708209753764_n10330272_661958057186951_2503608742108389765_n
Accessibilità nel nostro territorio:
Cosa sono le barriere architettoniche.
dott. Davide Tamellini e
dott. Alessandra Sponda

 

Il dott. Davide Tamellini, presidente di UILDM Verona ONLUS e la dott.ssa Alessandra Sponda, consigliere comunale – Comune di Lavagno,con questa lezione desiderano  sensibilizzare i presenti  sulla problematica relativa alle barriere architettoniche, cosa sono e come limitano l’accessibilità di ogni cittadino nel proprio territorio.
La parte iniziale della lezione sarà incentrata su alcune riflessioni come la libertà, l’accessibilità e il diritto di vivere il territorio. Nella seconda parte della lezione verrà presentato uno strumento urbanistico denominato Piano P.E.B.A. (Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche).

barriera-architettonicaIMG_1191-07-05-17-07-56

 

 

 

Schermata del 2018-01-20 12-15-42

Giovedì 23 Novembre 2017 – ore 15,00 – Sala Civica di Vago

TRADIZIONI E CULTURA POPOLAREDSCN9401
Tra Capitelli, contrade e memorie
di Campofontana
ins. Piazzola Tiziana

Tiziana Piazzola, attraverso il materiale di studi di carattere storico e aneddoti, correlati da immagini, utilizzando poesie e letture di suo padre, Piero Piazzola, ci porterà a conoscere i luoghi, le contrade, i capitelli di Campofontana, luogo di nascita di suo padre, con l’aggiunta di memorie relative al folklore e alle tradizioni della montagna.

ba44d52149f4ac5ef74d3563c37ff117Schermata del 2017-11-19 08-55-28

 

VIDEO DELL’INTERVENTO