Giovedì 28 Febbraio 2019 – ore 15.00 – sala civica di Vago

FILOSOFIASchermata del 2019-02-24 09-52-46
Filosofia e mito:
il caso di Platone
prof. Giuseppe Boschi

Da sempre l’uomo racconta storie. Tutti, da bambini (si spera), abbiamo ascoltato delle favole che ci hanno emozionato e ci hanno fatto sognare. Non solo; certi personaggi e certe situazioni ci hanno offerto l’occasione per porci anche delle domande. “E’ proprio dal senso di stupore, dall’incantamento con cui i bambini ascoltano le favole che nasce la riflessione filosofica”, sta scritto nella quarta di copertina del libro di un filosofo contemporaneo, Ermanno Bencivenga, intitolato “La filosofia in sessantadue favole”. C’è una dimensione filosofica nelle favole? Sembrerebbe di sì, visto che anche il grande Platone le ha utilizzate; a dire il vero, più che di favole si parla di miti, ma la sostanza del discorso non cambia. Ma qual è, appunto, la sostanza di questi miti? Qual è la loro funzione? Cercheremo di affrontare questi interrogativi leggendo uno dei più famosi miti platonici, nel quale il protagonista, liberatosi dalle catene che lo tenevano legato sul fondo di una caverna insieme ad altri compagni, esce alla luce del sole. Ritorna quindi nella caverna per liberare i propri compagni, ma lo aspetta un’amara sorpresa.

Schermata del 2019-02-24 09-54-34

Schermata del 2019-02-24 10-06-34

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>