Giovedì 27 Febbraio 2020 – ore 15.00 – sala civica di Vago

EDUCAZIONE ALLA SALUTESchermata del 2020-02-23 12-55-37
I ‘corona virus’ questi sconosciuti
dott. Anna Benini

Il 31 dicembre 2019 la Cina ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità una serie di casi di polmonite ad eziologia ignota, poi identificata come un nuovo corona-virus, nella città di Wuhan, nella​ provincia cinese di Hubei. Dai dati provvisori che sono al momento disponibili la mortalità’ dell’infezione sembra essere intorno al 3% (in altre parole: il 97% degli infettati sopravvive) e coinvolge per lo più’ anziani e soggetti con patologie pregresse bronco-polmonari e cardiache (enfisema, scompenso cardiaco, etc). Una infezione certamente pericolosa ma non ha certo la mortalità dell’Ebola che è del 50%!
Non ci sono cure e/o vaccini quindi facciamo le cose giuste (lavarsi le mani, tossire e starnutire sui gomiti, non fumare, etc), informiamoci nelle sedi competenti e fidiamoci di scienziati e personale sanitario che stanno facendo un ottimo lavoro.Schermata del 2020-02-23 12-47-55

Schermata del 2020-02-23 12-45-45

Giovedì 13 Febbraio 2020 – ore 15.00 – sala civica di Vago

EDUCAZIONE ALLA SALUTESchermata del 2020-02-10 19-36-13
Sogno o son desto? Disquisizione
sul dormire e sul sognare ad 
occhi chiusi o aperti…
dott. Emanuela Pasin

La dottoressa Emanuela Pasin ci spiegherà quanto è importante dormire e perché non dormiamo, ci elencherà quali terapie abbiamo a disposizione.
I sogni notturni possono diventare guide importanti nella nostra vita: come e perché…sognare-di-volare-significato-e-simbologia

insomnia-shutterstock_755464481

Giovedì 06 Febbraio 2020 – ore 15.00 – sala civica di Vago

STORIA E TRADIZIONISchermata del 2020-02-02 18-30-58
Siti megalitici:
Nuraghi in Sardegna 
sig. Paola Castagna

 

Un passeggiata nella magnifica Sardegna e un tuffo nel suo passato alla ricerca delle civiltà megalitiche e nuragiche. Immagini e racconto di un particolare viaggio esperienziale che ci farà riflettere per vivere più consapevolmente il nostro quotidiano.nuraghe-arrubiu

barumini

Giovedì 12 Dicembre 2019 – ore 15.00 – sala civica di Vago

UN POMERIGGIO IN ALLEGRIASchermata del 2019-12-07 18-31-12
Detti, proverbi e aforismi di 
Renzo Zerbato
presentati dalla prof. Elisa Zoppei

Un pomeriggio in allegria tra detti, proverbi e aforismi. Detti, proverbi, aforismi sono il sale della terra: condiscono la vita dell’uomo, di arguzia e di sorriso spesso in tono consolatorio. Ma lo mettono anche in guardia nelle faccende del vivere quotidiano, lo stimolano a diventare furbo, lo pongono davanti allo specchio delle sue debolezze, lo deridono quando sbaglia, lo aiutano a prendersi in giro. Provengono da comune sapienza ancestrale e, passati di generazione in generazione arrivano ai giorni nostri. Ce li troviamo in bocca senza sapere come e li usiamo a mo’ di pillole di saggezza popolare. Ce n’è per tutte le occasioni e le stagioni.
Con il tempo molti di essi hanno perso la valenza originaria, anche se a volte continuano a mantenere quella metaforica, tanti altri si prestano all’ironia e, quasi tutti, una diversa e goliardica interpretazione.
Renzo Zerbato ne ha raccolto e elaborato oltre 500. Di questi, circa 200 verranno presentati dalla professoressa Elisa Zoppei.

Schermata del 2019-12-07 18-39-38

Schermata del 2019-12-07 18-39-21

Giovedì 05 Dicembre 2019 – ore 15.00 – sala civica di Vago

Presentazione del libroSchermata del 2019-12-01 13-41-08
“Corrado Brutti
La mia vita da prete” 1969-2019
Don Corrado Brutti

 

PRESENTAZIONE NUOVO LIBRO DI RENZO ZERBATO
Don Corrado Brutti, coadiuvato dal prof. Giuseppe Corrà e dallo stesso autore, presenterà la sua vita e il suo credo di uomo e di prete
Oggi don Corrado esercita la funzione sacerdotale a Sant’Andrea di Badia Calavena, il paese dove è nato e dove, il 9 di luglio di quest’anno, ha festeggiato i suoi 50 anni di sacerdozio. Oltre 36 di questi anni li ha impiegati come prete nella comunità La Madonnina di San Giovanni Lupatoto e come operaio lavorando in conceria, come muratore, come manovale, in servizi di pulizia e come raccoglitore di stracci vecchi. Questo per poter aiutare concretamente chiunque avesse bisogno.
Renzo Zerbato lo ha conosciuto a Sant’Andrea in occasione della presentazione del suo libro dal titolo: Mina, una storia vera nata in Lessinia e, con non poche difficoltà, lo ha convinto a raccontare la sua storia e di pubblicarla.
Al termine don Corrado regalerà una copia del libro ai presenti.

Schermata del 2019-12-01 13-37-50

Schermata del 2019-12-01 13-50-17

 

 

Giovedì 21 Novembre 2019 – ore 15,00 – sala civica di Vago

VIAGGISchermata del 2019-11-16 13-53-40
Storia del caffè – Viaggio intorno
al mondo sulla via del caffè
sig. Giorgio De Carli

Un lungo viaggio intorno al mondo sulle vie del caffè.
Dall’Africa all’America, la “carriera” del caffè: una bevanda che ha rivoluzionato i costumi e fatto scandalo fra i potenti.
Un viaggio ricco di notazioni e rievocazioni storiche e di scoperte, di leggende, di fatti e malefatte per conoscere la bevanda più consumata nel mondo.

Schermata del 2019-11-16 13-46-34

Schermata del 2019-11-16 14-01-54

Giovedì 14 Novembre 2019 – ore 15.00 – sala civica di Vago

DIRITTOimage
Divorzio e assegno
di mantenimento
Avv. Roberta Pignoli

“Divorzio: principi fondamentali e riconoscimento dell’assegno divorzile, alla luce della funzione assistenziale, compensativa e perequativa”.
In questo intervento, verranno delineati i principi fondamentali del divorzio, disciplinato dalla Legge 1 dicembre 1970 n. 898 e successive
modifiche, dal ricorso introduttivo alla sentenza finale, con particolare riguardo all’assegno divorzile i cui presupposti per il riconoscimento, dopo quasi 30 anni, sono recentemente mutati.

 

Schermata del 2019-11-08 19-53-56

Schermata del 2019-11-08 19-50-15

Giovedì 07 Novembre 2019 – ore 15.00 – sala civica di Vago

STORIA IMG_9740_DxO
Il Rio Dugal: una fonte di vita
e di attività. 
prof. Giuseppe Corrà

“Il rio Dugal, fonte di vita e di attività nel territorio di Mezzane e di Lavagno”. Il professor Giuseppe Corrà parlerà proprio di questo piccolo corso d’acqua perenne soprattutto trattando questa volta la sua utilità nel territorio di Mezzane. In un successivo incontro, ancora da fissare, si occuperà della sua importanza per il territorio di Lavagno.
Per molto tempo il ruscello, le cui acque un tempo erano fresche e pure, ha rappresentato la fonte a cui la popolazione di Mezzane e di Lavagno ha attinto per bere, per soddisfare le proprie necessità domestiche e per abbeverare animali e terre. Ma il Dugal è stato anche la fonte dell’energia che ha fatto funzionare i mulini disseminati nella vallata di Mezzane.
Schermata del 2019-11-04 07-56-30

Schermata del 2019-11-04 07-56-06